21.11.2015

PHP

Si tratta del linguaggio dominante nella mia storia di sviluppatore web.

PHP è il linguaggio che mi ha portato dal sistema operativo al WEB ed è anche il linguaggio di cui è costituito il 40% dei siti su internet. E’ il linguaggio server side che meglio comunica con il database server MySQL ed è il linguaggio che meglio si abbina ad un server Linux e ad un web server reso possibile da un software quale Apache. Tutto questo è LAMP.

LAMP è il connubio di quattro super potenze del web, quattro applicativi che rendono possibile il web, che si tratti di pagine di sito e di un software web: Linux, Apache, MySQL, PHP.
Linux è il sistema operativo più stabile ed affidabile a cui dedicare tutti gli strumenti che rendono possibile il web.
Apache è il software per rende fruibile, ad un pubblico esterno e remoto, il prodotto di una logica che gira su una macchina che è il Server.
MySQL è il database server che raccoglie e conserva i dati
Php è il linguaggio con cui viene definita una logica e che offre, come prodotto di questa logica, un risultato che è la pagina web richiesta o il prodotto di un’operazione se si tratta di un software web piuttosto che di un sito.

Al di là delle spiegazioni tecniche che, giustamente, qui non trovano un giusto spazio, l’ambiente LAMP è il mio ambiente di lavoro, ma forse dovrei dire nostro, perché un programmatore, per bravo che sia, non è in grado di produrre un risultato veramente competitivo se resta solo in quanto il web richiede oggi professionalità estremamente eterogenee ed un livello di approfondimento in ogni contesto per cui un solo personaggio non è più sufficiente a dare una risposta davvero concreta. Ecco perché intorno ad un programmatore ci sono gli art, il marketing, l’account ed un project manager. Io ho avuto la fortuna di incontrare e lavorare con alcuni davvero competitivi e con altri che mi hanno insegnato come NON si deve fare, soprattutto in relazione al cliente e a come può essere gestito e considerato. Dai migliori dei miei collaboratori ho preso essenzialmente sempre lo stesso contributo alla mia conoscenza del mestiere e all’ambiente che viviamo come professionisti: senza passione non si esce dalla massa che si muove come un mare, senza una grande passione per quello che facciamo non si va oltre la sufficienza.

PHP è un linguaggio server side che occupa uno spazio di riguardo nella storia dei linguaggi web in considerazione del fatto che il 40% del web è strutturato con una logica scritta in PHP.
Nato per caso nel 1994 è caratterizzato da una storia particolare di cui potete leggere gli approfondimenti su wikipedia o più in generale con una semplice ricerca sul web.

E’ parte dell’acronimo LAMP, una sinergia di risorse che ha dato vita ad una tecnologia che si è rilevata straordinariamente rivoluzionaria dopo la metà degli anni ’90 e ha fatto da padrone nei server (ad oggi più di 2 milioni) di tutto il mondo nella prima decade del nuovo millennio.

Ad oggi sono molte le tecnologie che stanno cercando di imporsi e sostituire questa “nave scuola” che ha insegnato il web a migliaia e migliaia di aspiranti sviluppatori e programmatori del web ma solo in particolari contesti in cui sono richieste particolari prestazioni soprattutto inerenti al concetto di database in rete o “nosql” alcune sinergie sono riuscite a sostituirsi alla sinergia rappresentata da LAMP e quindi dal linguaggio PHP.

Circa l’80% della mia storia e dei prodotti realizzati per il web attraverso il mio lavoro sono costituiti da script PHP. Lo stesso Wordpress, il CMS del quale faccio il più ampio utilizzo per lo sviluppo di siti e portali, nonché di piccoli gestionali e software aziendali, è scritto in PHP e presuppone l’utilizzo del PHP per la sua manipolazione e la sua estensione attraverso moduli, plugin e add-ons del core.

Come per ogni contesto di sviluppo la prima caratteristica che contraddistingue la professionalità di uno sviluppatore è la capacità di saper comprendere le esigenze web insite in una richiesta di progetto da parte di un cliente o di un committente e saper scegliere la tecnologia opportuna per la realizzazione del prodotto. Questo non significa scegliere ogni volta PHP per scrivere codice che poi sia un prodotto web soddisfacente ma significa saper riconoscere i reali campi di applicazione di un linguaggio e di una tecnologia. Non è un caso che nell’80% delle richieste la risposta è stata: PHP.

Sei nel contesto:

Sviluppo WEB

Sviluppatore WEB con oltre 10 anni di esperienza in molteplici contesti: siti internet, social, commerciale, gestionali grandi aziende, CMS, CRM e molto altro, scopri i contesti di sviluppo

Other Services:

MySQL

MySQL è il database server più utilizzato al mondo. Forte, stabile scalare e gratuito appartiene agli intoccabili dello sviluppo web.

Javascript

Javascript dalle prime animazioni alla logica client-side fino ai più recenti framework, software e librerie che permettono il javascript server-side e perfino la realizzazione di app native iOS e Android

PHP

PHP è il linguaggio che mi ha portato dal sistema operativo al WEB ed è anche il linguaggio di cui è costituito il 40% dei siti su internet.

MEAN

Sviluppatore MEAN (Mongodb, Express, AngularJS, NodeJs). Un nuovo ambiente di sviluppo che permette di realizzare un web leggero, scalare e velocissimo

LAMP

Sviluppatore LAMP (Linux, Apache, MySQL, PHP): ambiente di sviluppo su cui oggi poggia gran parte del WEB: siti internet, web application, app, gestionali social e molto altro

WordPress

Sviluppo WEB attrraverso l'uso avanzato di WORDPRESS con estensione del core, sviluppo plugins, moduli, temi e layout. Ottimizzazione hosting e SEO.