ROLAND FANTOM 6/7/8 TUTORIAL 004 – Suonare dal vivo – Preparazione della workstation parte 1

Iniziamo subito a vivere il nostro Roland Fantom e iniziamo a pensarlo per vari utilizzi.
I primi 2 utilizzi che si possono pensare sono quelli del “play live” e quello dello studio di registrazione/composizione. Iniziamo dal play live.

Suonare può essere fine a sé stesso, può accompagnare la voce, può essere fatto nell’essere parte di un gruppo. La cosa che accomuna queste situazione è che vogliamo che il nostro strumento sia pronto all’utilizzo. Non vogliamo perdere tempo nella configurazione e non vogliamo, mentre suoniamo, doverci preoccupare di dover accedere alla plancia dei comandi per dover “sistemare” lo strumento.

Roland Fantom è una workstation estremamente versatile che si presta perfettamente a questo tipo di utilizzo. Utilizziamo la scena (scene) per poter configurare e registrare un ambiente pronto al “play live” (ovviamente con un’impostazione da pianista/tastierista). Vedremo che questa opzione ci offre tutte le possibilità di cui abbiamo bisogno.

Scopo: creare un ambiente per suonare live partendo da due strumenti solisti e una serie di strumenti a supporto per creare sonorità particolari

1. Parte prima, inizializzare la scena e selezione dello strumento principale

Partendo dalla videata principale
Selezioniamo la scena che vogliamo preparare (selezione via touch o via navigazione attraverso l’uso dei cursori)
Cliccare su “menu” per accedere al menu delle azioni principali e selezionare “SCENE EDIT”
Ciccare il pulsante “UTILITY” in alto a destra
Selezionare (se non pre-selezionata) l’opzione “SCENE INITIALIZE” (inizializzazione della scena)
Conferma la scelta e procedi all’inizializzazione della scena.
Opzione di inizializzazione completata
Cliccare “ZONE VIEW” alla destra dello schermo per accedere alla scena e alla sua prima tipologia di visualizzazione: “strumento singolo”.
Cliccate 2 volte (per accedere alla videata di dettaglio della categoria selezionata) la categoria che preferite per selezionare il vostro strumento principale. In questo caso selezioniamo la categoria dei pianoforti per selezionare il piano VPiano: stage piano (001).
NOTA: ricordiamo che i VPiano possono essere selezionati solo per lo strumento 1 di 16. In nessun’altra posizione si può selezionare questo tipo di strumento e quindi, di conseguenza, se ne può utilizzare solo uno per scena.
Selezionare lo strumento preferito per essere lo strumento principale della nostra scena 
Lo strumento è impostato e visibile nella prima vista della scena 
Cliccare il pulsante “ZONE VIEW” per passare alla visualizzazione a 4 strumenti
Cliccate ancora una volta sul pulsante “ZONE VIEW” per passare alla visualizzazione a 8 strumenti

2. Fase seconda, scelta degli strumenti secondari e definizione dello strumento principale

Ipotizziamo di voler associare al pianoforte un piano elettrico che possa essere sovrapposto al fine di dare corpo al suono ma senza arrivare al concetto di PAD (ci arriveremo dopo) e di voler suonare sia il piano come strumento solista, sia il piano elettrico come strumento solista, sia di suonarli entrambi con valore di volume leggermente inferiore per il piano elettrico così da non sovrastare il pianoforte.

Procediamo come segue:

Utilizziamo i cursori per scendere allo strumento sul canale n°2 (un click su cursore in direzione in basso)
Lo strumento sul canale n°2 viene evidenziato
Cliccare 2 volte sul tasto di selezione della categoria “piani elettrici”.
La pagina della categoria di strumenti “piani elettrici” si apre e mostra gli strumenti selezionabili
Utilizziamo i cursori per scorrere in basso a scegliere lo strumento “Stage EP”, un piano elettrico dal suono morbido ed uniforme con un attacco dolce tanto da essere a metà strada fra il piano elettrico ed il PAD.
Cliccare il pulsante “ENTER” per selezionare lo strumento che vediamo ora posto sul canale n°2

3. Combinazioni nella sezione dell’orchestrazione

Prestare particolare attenzione alle seguenti combinazioni di selezione nella sezione dell’orchestrazione per capire il significato di selezione dello strumento principale e abilitazione del single layer o multi-layer.

Combinazione A-1.

Selezione canale principale: 1
Strumenti abilitati al play: nessuno
RISULTATO: Suona lo strumento principale, il pianoforte sul canale 1.

Combinazione A-2.

Selezione canale principale: 1
Strumenti abilitati al play: 1
RISULTATO: Suona lo strumento principale, il pianoforte sul canale 1.

Combinazione A-3.

Selezione canale principale: 1
Strumenti abilitati al play: 2
RISULTATO: Suona lo strumento principale , il pianoforte sul canale 1.

Combinazione A-4.

Selezione canale principale: 1
Strumenti abilitati al play: 1 + 2
RISULTATO: Suona lo strumento principale, il pianoforte sul canale 1, sovrapposto allo strumento secondario sul canale 2.

Combinazione B-1.

Selezione canale principale: 2
Strumenti abilitati al play: nessuno
RISULTATO: Suona lo strumento secondario, il piano elettrico sul canale 2.

Combinazione B-2.

Selezione canale principale: 2
Strumenti abilitati al play: 2
RISULTATO: Suona lo strumento secondario, il piano elettrico sul canale 2.

Combinazione B-3.

Selezione canale principale: 2
Strumenti abilitati al play: 1
RISULTATO: Suona lo strumento secondario, il piano elettrico sul canale 2.

Combinazione B-4.

Selezione canale principale: 2
Strumenti abilitati al play: 1 + 2
RISULTATO: Suona lo strumento principale, il pianoforte sul canale 1.

Altri articoli

Scopri di più